Controlli per acquistare barca usata

Tabella dei Contenuti
Controlli per acquistare barca usata

Barca nuova o usata?

La risposta dipende certamente dalle esigenze personali e dalle possibilità. Con i lunghi tempi di attesa per la consegna delle barche nuove, sempre più acquirenti fanno acquisti nel mercato dell’usato. Una barca nuova ha tutti i vantaggi di un acquisto nuovo insieme alla potenziale e intrigante posibilità di personalizzare in tutto e per tutto la barca. Questa scelta ha per contro l’attesa, l’investimento economico e spesso l’incertezza riguardo agli optional “necessari” da acquistare, specialmente se non si ha dimestichezza nel settore.

Una barca usata ha già navigato, probabilmente sarà già dotata di tutto il necessario per usarla subito ma ha per contro il fatto di essere usata, quindi ci sono delle verifiche necessarie da effettuare per tutelarsi da un acquisto incauto. È molto importante porre le domande giuste prima di procedere con le fasi che portano all’acquisto. Ecco alcuni spunti di riflessione da valutare quando si acquista una barca di seconda mano.

Cosa controllare su una barca usata prima di acquistare?

Se la tua scelta è ricaduta sull’acquisto di una barca usata ecco qui una piccola guida a sostegno dei controlli da effettuare. L’acquisto di una barca di seconda mano è quasi sempre un sogno che si realizza e un investimento importante che coinvolge i risparmi di anni. Ci si pensa magari per molto tempo e poi quando si trova “lei” – “quella giusta” – ci si può sentire impreparati rispetto ai controlli da effettuare perchè si è totalmente rapiti dall’entusiasmo e dalla voglia di trascorrere giorni piacevoli e felici a bordo con famiglia e amici.

Come è stata utilizzata la barca in precedenza?

Una domanda interessante da porre se possibile è quanti proprietari ha avuto la barca e per quale attività sia stata utilizzata in precedenza. Questa domanda è un ottimo inizio di conversazione con il proprietario della barca che stai pensando di acquistare e ti rivela informazioni utili sulla sua vita precedente. Da qui si aprono diversi scenari, cerca quindi di capire se ha avuto molti proprietari o se in precedenza era utilizzata per fare charter, quindi con molti e diversi utilizzatori.

Chiedi come è stata utilizzata anche per capire quanto tempo ha trascorso immersa in acqua, poni domande su affidabilità, eventuali problemi o danni subiti, stato di manutenzione e di conservazione. Sono tutte domande importantissime, le risposte potranno aiutarti anche in fase di trattativa. È importante anche, se possibile, verificare che le manutenzioni e i tagliandi siano stati registrati e se ci siano le prove con fatture o ricevute. Questo ti consentirà di valutare quanto è stata curata la barca e se ci siano stati eventuali lavori di rettifica o problemi che si sono verificati in passato.

Controlli per acquistare barca usata - Wave Nautica

Rompere il ghiaccio

Per rompere il ghiaccio e capire in poco tempo se sia la barca che fa per te ecco una lista di domande che riepilogando dovresti certamente porre alla prima visita.

  • numero di proprietari precedenti
  • a quale attività era adibita la barca
  • età della barca e del motore
  • ore di moto e tagliandi
  • data ultimo utilizzo della barca
  • frequenza e data di revisioni e controlli
  • se ci siano parti ancora in garanzia
  • danni o problemi esistenti o già sistemati

Lista delle cose da controllare

Ecco una lista semplificata delle ispezioni da effettuare:

  • motore
  • impianto elettrico e batterie
  • impianto idraulico
  • condizioni esterne ponte e opera morta
  • scafo e prese a mare
  • condizioni interne e sentine
  • attrezzature ed elettronica
  • documentazione
  • dotazioni sicurezza e scadenze
Controlli per acquistare barca usata - Wave Nautica

Perizia o non perizia?

Come sai e come avrai capito le cose da controllare sono davvero tante. Affidarsi a un perito o ad un cantiere nautico ti fornisce l’assistenza e l’aiuto di cui hai bisogno. Che sia una barca a motore, una barca a vela, una barca in vetroresina, una barca in alluminio, una barca in legno non è importante. L’importante è che sia quella giusta. Ora che hai capito che la barca può interessarti devi passare alla fase successiva. La scelta riguardo alla perizia dipende da quanto sei esperto in materia e/o da quanto sei disposto a rischiare.

La risposta quindi è quasi sempre “si, meglio fare una perizia” e affidarsi ed un esperto. È importante ispezionare accuratamente la barca e tutta l’attrezzatura presente, vale quindi sempre la pena di incaricare un perito che si occupi di tutelare i tuoi interessi. La perizia ha naturalmente un costo ma ti cautela enormemente in caso di danni pre-esistenti o vizi occulti e ti fornirà un’idea delle spese a cui andrai in contro una volta acquistata. Se la barca ti interessa veramente è meglio investire in una perizia tecnica per risparmiare problemi e denaro in seguito.

Stato di conservazione e usura

Le barche non hanno un conta chilometri come le macchine quindi conoscere quante ore di moto ha fatto il motore ti darà una buona idea del suo stato di usura. Tuttavia devi sempre ispezionare il motore e, se non sei esperto, fallo controllare da un meccanico di fiducia prima di procedere con l’acquisto. Verifica la presenza di danni visibili e chiedi sempre un parere al tecnico. Il professionista a cui ti affidi verificherà anche la presenza di crepe, la solidità strutturale, l’assenza di osmosi, eventuali segni di umidità o infiltrazioni e anche l’affidabilità dell’impianto elettrico.

Alaggio e prova in acqua

Se hai trovato la barca che ti interessa è molto importante effettuare un alaggio per consentire l’ispezione dello scafo al tuo tecnico di fiducia. Accordati con lui per sapere se desidera che la barca stia fuori dall’acqua qualche giorno, cerca di organizzare bene le operazioni per ottimizzare le verifiche. Intanto pensa anche di effettuare una prova di navigazione con il venditore, questo ti consentirà di prendere dimestichezza con le manovre e fare ulteriori domande che ti saranno utili quando la barca sarà tua.

Accertati inoltre di chiedere cosa resterà a bordo e cosa invece non è incluso. Spesso quando visiti una barca in vendita questa è dotata di alcuni elementi che in quel momento vedi ma che non sono necessariamente inclusi nell’acquisto. Un esempio banale sono le dotazioni di sicurezza o alcune strumentazioni e accessori. Spesso il venditore, come te, sta guardando altre barche in vendita pertanto potrebbe decidere di portare con se ciò che ritiene gli sarà utile sulla sua prossima barca.

Wave Nautica

Wave Nautica

Il tuo cantiere e marina di fiducia

Gli ultimi articoli