Come preparare la barca per il rimessaggio

Tabella dei Contenuti
Come preparare la barca per il rimessaggio

Rimessaggio invernale

Per fortuna, i nostri inverni in Sardegna non sono così estremi tuttavia ci sono dei passaggi da compiere con attenzione in modo che la tua barca possa tornare in acqua nel pieno delle sue forze de della sua bellezza. In questa guida esamineremo i punti più importanti per fare un ottimo rimessaggio invernale.

Rimessaggio: risciacqua abbondantemente

Il sale è un grande nemico delle barche in vetroresina e dei gommoni, per questo motivo il primo passaggio fondamentale è sciacquare, sciacquare, sciacquare  per togliere tutto il sale depositato su tubolari, chiglia, paiolato, sovraccoperta e ogni parte dell’imbarcazione.

Se pensi di fare un “rimessaggio fai da te”, ricorda di prestare molta attenzione alle balestre, ai mozzi delle ruote e ai freni del tuo rimorchio: infatti queste parti sono quelle che vengono immerse durante il varo e l’alaggio della tua barca.

Inoltre, nei rimorchi delle barche vengono spesso praticati fori aggiuntivi per attaccare le targhe di immatricolazione, cablaggi e installazione di nuovi accessori. Questi fori sono il deposito perfetto per l’acqua salata e si rischia di corrodere tutto il rimorchio. Quando sciacqui con acqua dolce il tuo rimorchio, cerca di lavare questi fori nel miglior modo

Come preparare la barca per il rimessaggio - Wave Nautica

Rimessaggio: il serbatoio

Rabboccare il serbatoio con carburante fresco e aggiungere uno stabilizzante. Questo eviterà che il carburante si raffreddi produca condensa all’interno del serbatoio.

Rimessaggio: stacca le batterie

Mantenere le batterie in buono stato durante il rimessaggio invernale è un passaggio essenziale per ricominciare la nuova stagione nautica con il piede giusto.

Rimuovi le batterie dalla tua barca e collegale a un caricabatterie che dia loro una buona carica iniziale.

Attenzione
Assicurati di abbinare il caricabatterie giusto al tipo di batteria che stai caricando. L’utilizzo di un caricabatterie prodotto per batterie al piombo per caricare una batteria AGM causerà inevitabilmente dei danni

Rimessaggio: asciuga bene

Prima di lavare e pulire la tua barca per il rimessaggio, ti consigliamo di rimuovere tutti gli oggetti come giubbotti di salvataggio, dispositivi elettronici, scatole per attrezzi e conserva tutto in un luogo asciutto. Così facendo, li manterrai in ottime condizioni e e li proteggerai dalla muffa

Se intorno alla linea di galleggiamento della tua barca vedi quella linea di schiuma gialla/marrone fin troppo familiare, rimuovila applicando un po’ di detergente professionale.
Segui le istruzioni sulla confezione del prodotto e assicurati di indossare guanti di protezione, occhiali e un respiratore contro le esalazioni.

Successivamente fai un buon lavaggio con acqua, sapone per barche e spazzola tutto con panni in microfibra o spazzole morbide. Risciacqua accuratamente il sapone residuo e asciuga con la pelle di daino o un panno in microfibra pulito.

Spostandoti all’interno dell’imbarcazione, strofina le superfici dure con un detergente multiuso per rimuovere eventuali tracce di sale e sporco. Pulisci le sedute in vinile con un detergente speciale per vinile e una spazzola morbida. Poi passa un protettivo per conservare morbidezza e colore. Una volta che la tua barca è perfettamente pulita dentro e fuori, lasciala asciugare completamente prima di coprirla.

Consiglio
Non lasciare asciugare la tua barca all’aria aperta perché può creare aloni e macchie in particolare su tientibene, oblò e altri elementi in acciaio.

Rimessaggio: copertura

Una volta che la tua barca è completamente asciutta dentro e fuori, è il momento di coprirla e proteggerla da polvere, sostanze inquinanti e radiazioni. Le coperture possono essere realizzate su misura oppure acquistate in dimensioni standard dopo aver preso attentamente le misure alla tua barca

Cerca di avere una copertura molto “attillata”, la più aderente possibile per evitare che insetti e animaletti si stabiliscano all’interno della tua barca durante l’inverno.

Le coperture per barche sono spesso realizzate con tessuti traspiranti o hanno prese d’aria cucite. Queste sono essenziali per impedire alla muffa di crescere. Solitamente, un punto in cui la muffa tende comunque a crescere è nelle sedute in vinile ma può essere facilmente rimossa usando un detergente per muffe e funghi.

TIP Se la tua barca dovesse rimanere coperta per un lungo periodo, ti consigliamo di posizionare uno o due assorbenti di umidità all’interno della tua barca. Questi assorbiranno l’umidit in eccesso e contrasteranno notevomlente la crescita di muffe.

Wave Nautica

Wave Nautica

Il tuo cantiere e marina di fiducia

Gli ultimi articoli